Il trading è una disciplina che ci offre una moltitudine di possibilità per ottenere dei guadagni. Tutto quello che dobbiamo fare è allenarci correttamente e mettere in pratica strategie adattate al nostro stile e al nostro profilo di rischio. Questo purtroppo non garantirà il successo, ma ci aiuterà ad evitare perdite che vanno al di là di quanto possiamo permetterci. Ci aiuterà inoltre, indipendentemente dallo stile o dalla strategia che scegliamo, a praticare e testare in un ambiente sicuro come quello offerto da un conto demo Metatrader, un simulatore o un buon software di backtesting.

Uno stile di trading sempre più diffuso è il trading intraday, o day trading, che consiste nel comprare e vendere beni nell’arco di una giornata. In altre parole, tutte le posizioni vengono aperte e chiuse prima della fine della sessione. Consiste nell’approfittare di tutti i piccoli movimenti che i prezzi sperimentano durante il giorno, per questo motivo questa tecnica deve essere utilizzata in mercati molto liquidi, che registrano movimenti significativi durante la sessione. Ad esempio, nel Forex la coppia EUR/USD è altamente volatile e offre opportunità di ingresso ai trader intraday, cosi come alcuni indici borsistici, ad esempio il DAX 30.

 

Intraday trading: non adatto ai principianti

Per poter praticare con successo il trading infragiornaliero, è necessario soddisfare una serie di caratteristiche e qualità:

  1. Esperienza pregressa e padronanza avanzata degli indicatori tecnici e fondamentali per poter individuare rapidamente e senza esitazioni le opportunità di investimento.
  2. Grande disciplina. In generale la disciplina nel trading, è più che necessaria, ma nel caso del day trading è essenziale. Senza di essa, possono essere prese decisioni imprudenti e irrazionali che possono portare ad un risultato fatale per i risparmi del trader.

 

Trading Intraday: rischi

Più a breve termine operiamo, maggiori sono i rischi. Questo è il motivo per cui l’intraday, insieme allo scalping, è uno degli stili di trading più rischiosi. Perché? Perché il trader intraday tende ad aprire molte piccole operazioni, che possono aumentare i costi di commissione del broker, e di solito si utilizzano alti livelli di leva finanziaria.

Nell’estate 2018, l’autorità europea di regolamentazione ESMA ha fissato dei limiti di leva finanziaria per evitare che gli investitori al dettaglio perdano grandi somme di denaro a causa della loro scarsa conoscenza di questo strumento, che è molto utile per moltiplicare i profitti ma aumenta anche le potenziali perdite.

Il leveraged trading è consentito in mercati come il Forex o con attività come i CFD e consiste nel negoziare solo con una piccola percentuale di capitale sul valore totale della posizione. È importante imparare a gestire la leva finanziaria per evitare gli allarmi successivi, cosa che possiamo fare attraverso un buon piano di trading.

 

Trading Intraday: passi da seguire

Qualsiasi trader che opta per l’intraday dovrebbe seguire questi passi o suggerimenti:

  • Qual è il mio profilo commerciale? Sono psicologicamente preparato ad assumermi un rischio elevato?
  • Al di là del rischio, il trader intraday dovrebbe testare tutte le sue strategie prima di metterle in pratica con denaro reale, attraverso una piattaforma di simulazione, un conto demo o con il backtesting.
  • Il trader infragiornaliero deve maneggiare l’analisi tecnica in modo fluente e approfondito.
  • Padroneggiare la volatilità e la liquidità.

 

Trading infragiornaliero: strategie

Il trader infragiornaliero può operare in favore della tendenza o in controtendenza. Il trading a favore del trend è più semplice e meno rischioso ma, come detto sopra, richiede disciplina, concentrazione, tempo e dedicazione. Il trading in controtendenza è una strategia riservata a trader professionisti ed esperti, in grado di identificare un cambiamento di tendenza prima che questo accada.

 

Conclusioni

La prudenza, la formazione e la disciplina sono fondamentali nel day trading, anche se dobbiamo sempre tenere presente che i risultati passati non sono garanzia di prestazioni future. I trader principianti dovrebbero optare per il lungo termine prima di praticare strategie a breve termine come l’intraday e, in particolare, lo scalping. In ogni caso, prima di provare nuove tecniche e cambiare il nostro profilo di rischio, dovremmo praticarle in un conto demo o in un simulatore.

 

The following two tabs change content below.

Alessio Moretti

Laureato in Economia e Management. Esperto di Digital Marketing e Social Media Marketing, dal 2017 è Content Editor e Social Media Strategist di TradingFacile. La sua grande passione per la fotografia lo ha portato negli anni a diventare un influencer su Instagram e su altri social media.