A causa dei dati sulla disoccupazione negli Usa migliori del consenso, gli indici di Wall Street hanno aperto la seduta di ieri in negativo, spaventati da una Fed più aggressiva.

In chiusura di sessione i mercati sono poi riusciti a recuperare terreno ed hanno chiuso vicino la parità.

Il future sul Nasdaq100 con scadenza settembre 2022 ha terminato le contrattazioni a 12.292 punti.

Le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono calate di 5 mila unità a quota 232 mila, contro le 245 mila previste dal consenso.

Oggi l’attenzione degli investitori sarà focalizzata sui Non Farm Payroll, che forniranno ulteriore indicazioni sullo stato di salute del lavoro negli Usa.

L’ottava che si sta per chiudere mostra un saldo negativo sul Nasdaq di quasi il 3%, ma la candela Hammer di ieri fa sperare in un possibile rimbalzo nella prossima settimana, soprattutto in caso di difesa quest’oggi dei 12.200 punti.

Una close giornaliera sotto tale livello potrebbe infatti calamitare ulteriore debolezza e discese fino al supporto a 11.750 punti.

Per attenderci un miglioramento dell’attuale dinamica tecnica il mercato dovrà recuperare quota 12.900, area che è stata più volte battuta in passato ed ha spalancato le porte a rimbalzi o correzioni piuttosto importanti.

Nonostante ciò riteniamo comunque che sugli attuali livelli di prezzo sussistano le condizioni per l’apertura di operazioni long di breve respiro, con stop in area 12.100 e target a 12.500 punti.

Vediamo di seguito un’operazione effettuata ieri sera sul Mini Nasdaq future da uno dei nostri trading system, a seguito dell’inversione di tendenza dopo l’apertura debole dell’indice.

L’algoritmo è entrato a mercato in acquisto alle ore 20.22 a 12.146 punti, liquidando poi la posizione a qualche ora dopo a 12.298.

Il gain complessivo è stato di 3.045 Euro.

The following two tabs change content below.

Filippo Giannini

Laureato in ingegneria, dal 2010 opera sui mercati finanziari come trader indipendente. Membro della Società Italiana di Analisi Tecnica (SIAT), per TradingFacile opera come trader quantitativo, analista tecnico e responsabile del settore formazione. Collabora con le principali testate giornalistiche di settore, realizzando report e analisi di mercato.