Gli indici di Wall Street hanno chiuso ieri la miglior seduta da una settimana a questa parte, con l’S&P500 che è riuscito a riaggrappare la soglia tecnica e psicologica dei 4000 punti.

Il future sul principale indice americano è balzato ieri dell’1.32% chiudendo sui massimi a 4010 punti.

Come sempre i riflettori degli investitori restano puntati sulle scelte della Fed ed oggi si attendono la pubblicazione dei verbali.

Ricordiamo anche che domani i mercati americani resteranno chiusi in occasione del Thanksgiving, il giorno del Ringraziamento, e che venerdì avranno una sessione ridotta.

Questa settimana è storicamente incline ai rialzi e con il recupero ieri dei 4000 punti ora ci aspettiamo di assistere ad ulteriori rialzi con target a 4100 punti, dove troviamo un’area resistiva particolarmente significativa e dove il mercato potrebbe andare incontro poi da uno storno.

Anche il calo della volatilità implicita Vix, ritornata sotto i 22.5 punti, fa suppore ad un rialzo dei mercati azionari.

Ricordiamo comunque che il quadro tecnico di S&P500 non è ancora positivo e che in caso di breakout al ribasso dei 3950 punti sarà possibile assistere ad una correzione fino a 3.900 punti ed in estensione a 3.860 punti, livello dove riteniamo che via sarà occasione per rientrare in acquisto con un rischio più contenuto.

Vediamo di seguito un’operazione effettuata ieri sul mini future S&P500 da uno dei nostri trading system automatici.

L’algoritmo è entrato in acquisto in mattinata intorno quota 3950 punti ed ha liquidato l’operazione in in serata a 4008 punti.

Il gain dell’operazione è stato di 3000 dollari.

The following two tabs change content below.

Alessio Moretti

Laureato in Economia e Management. Esperto di Digital Marketing e Social Media Marketing, dal 2017 è Content Editor e Social Media Strategist di TradingFacile. La sua grande passione per la fotografia lo ha portato negli anni a diventare un influencer su Instagram e su altri social media.