Multistrategy portfolio futures

La logica costruttiva alla base dei portafogli di trading automatico è che i mercati finanziari non sono efficienti. Possiamo osservare che nella maggioranza dei mercati esistono stagionalità intraday e daily che dipendono da fattori tecnici. Alcuni di questi fattori tendono ad essere stabili e a mostrare ripetitività nel tempo.

L’obiettivo del portoflio di Trading systems è quello di sfruttare tali fattori e gli schemi ricorrenti del mercato.

I modelli utilizzati per costruire le strategie dei portfolio sono di tipo quantitativo. Un modello quantitativo è un insieme di regole per l’analisi di serie storiche dei prezzi e di altri indicatori macroeconomici che produce sistematicamente segnali d’acquisto e vendita. Un sistema di trading quantitativo è un algoritmo in grado di interpretare i mercati finanziari e prendere decisioni in modo sistematico.

Il portfolio viene selezionato secondo diversi criteri di diversificazione; al suo interno sono presenti indici azionari (Dax, S&P500, FtseMib), valute (EuroFX), obbligazioni (Bund).

Tutti i parametri sono monitorati in tempo reale per il controllo del rischio; l’integrazione di diversi algoritmi permette di valutare se comprare, vendere o liquidare le posizioni a mercato.

La gestione della rete di sistemi informatici è garantita da controlli automatici e dalla presenza fisica degli operatori. Questa nuova modalità di trading basata su modelli predittivi ci permette di prendere decisioni operative sui mercati senza tenere conto dell’aspetto emotivo; i punti di svolta nei mercati mean-reverting e l’insorgere di nuove tendenze vengono quindi segnalati in maniera oggettiva.

Clicca qui per scoprire alcuni esempi di multistrategy portfolio system

The following two tabs change content below.

Filippo Giannini

Laureato in ingegneria, dal 2010 opera sui mercati finanziari come trader indipendente. Membro della Società Italiana di Analisi Tecnica (SIAT), per TradingFacile opera come trader quantitativo, analista tecnico e responsabile del settore formazione. Collabora con le principali testate giornalistiche di settore, realizzando report e analisi di mercato.