Lo Zig Zag è un indicatore creato da Art Merrill e da John Mc Ginley della Technical Trends.

È’ uno strumento molto utilizzato dai traders per filtrare i movimenti di prezzo minori, ritenuti quindi non significativi.

L’obiettivo è quello di eliminare le fluttuazioni casuali dei prezzi, in modo da individuare soltanto i movimenti significativi; l’indicatore zig zag aumenta quindi le possibilità di distinguere facilmente le figure tipiche dell’analisi tecnica, oltre a mettere in evidenza massimi e minimi relativi e assoluti.

 

Calcolo e rappresentazione grafica dell’indicatore Zig Zag

L’indicatore Zig Zag è rappresentato graficamente da una linea spezzata (a zig zag per l’appunto), che si formerà soltanto se il movimento osservato sarà maggiore del valore impostato, espresso sotto forma di punti o percentuale di variazione del sottostante.

Per utilizzarlo è quindi necessario impostare l’entità del movimento che vogliamo individuare, escludendo dal calcolo tutti i movimenti inferiori.

rappresentazione grafica indicatore zig zag

Il grafico 1 del Dax a 1 ora con zig zag settato al 2,5%, evidenzia in maniera chiara e lineare le inversioni di trend di breve periodo; il primo ribassista è ribassista, mentre il secondo è rialzista, ed entrambi sono originati a seguito del completamento rispettivamente dei modelli a doppi massimi decrescenti e a doppi minimi crescenti.

Aumentando la grandezza del filtro, aumenta il numero di movimenti che non verranno presi in considerazione dall’indicatore.

Un Zig Zag impostato al 5%, ad esempio, ignorerebbe tutti i movimenti dei prezzi inferiori al 5%.

L’entità dei movimenti da filtrare ed escludere dal calcolo varia in funzione della volatilità dello strumento e del time frame che stiamo considerando.

Essendo lo zig zag basato sui dati storici del prezzo,  nelle analisi non andrà preso in considerazione l’ultimo punto della spezzata, poiché in tale situazione il prezzo è ancora in formazione.

Quando lo Zig Zag viene calcolato su un grafico lineare, verranno presi in considerazione i prezzi di chiusura; invece in un grafico a barre o candlestick, lo Zig Zag permetterà di porre in relazione movimenti calcolati anche sui prezzi massimi e minimi, oppure solo su massimi o solo minimi, sui prezzi di apertura oppure di nuovo sui prezzi di chiusura.

 

Vantaggi nell’utilizzo dell’indicatore Zig Zag

Come abbiamo già accennato, l’utilizzo dello Zig Zag permette di individuare il trend principale di un qualsiasi asset finanziario, inteso come successione di movimenti significativi su massimi e minimi in un determinato momento del mercato.

L’utilizzo dell’indicatore zig zag non esclude la possibilità di avvalersi di ulteriori strumenti di individuazione del trend, potendo essere usato da solo o combinato a piacimento con ulteriori filtri operativi.

È inoltre molto utile per individuare le figure classiche dell’analisi tecnica, come ad esempio i pattern a doppio massimo o doppio minimo, i pattern testa e spalle oppure i famosissimi pattern 1-2-3 high/low di Joe Ross.

 

Lo Zig Zag di TradingFacile

A questo punto ti chiederai dove si trova l’indicatore zig zag nella tua piattaforma MT4. La versione che abbiamo appena descritto, con gli zig settabili in punti o percentuali non è disponibile di default; nella piattaforma troverai un indicatore zig zag diverso da quello descritto, con molte meno funzioni e quindi di difficile utilizzo ai fini operativi.

Trading Facile ha tuttavia programmato un indicatore zig zag per metatrader, completo di tutti i parametri elencati ed estremamente personalizzabile.

Per ottenere l’indicatore zig zag , insieme ad altri imprescindibili strumenti di ausilio al trading, puoi cliccare su questo link.

Una volta acquisito il file, tutto quello che devi fare è spostarlo nella cartella MQ4/INDICATORS. A quel punto, sarà necessario aggiornare l’elenco degli indicatori facendo tasto destro sulla voce Indicatori della finestra Navigatore e poi cliccare sul comando Aggiorna; in alternativa, dopo aver copiato l’indicatore nella cartella, sarà sufficiente chiudere e riavviare la piattaforma MT4.

Se acquisti il pacchetto indicatori di TradingFacile o decidi di riceverlo gratis aprendo un conto attraverso il nostro sito  riceverai assistenza gratuita per l’istallazione degli strumenti sulla tua piattaforma mt4.

 


The following two tabs change content below.

Filippo Giannini

Laureato in ingegneria, dal 2010 opera sui mercati finanziari come trader indipendente. Membro della Società Italiana di Analisi Tecnica (SIAT), per TradingFacile opera come trader quantitativo, analista tecnico e responsabile del settore formazione. Collabora con le principali testate giornalistiche di settore, realizzando report e analisi di mercato.