Il SuperTrend è un indicatore sviluppato dal francese Olivier Seban ed è uno degli strumenti più utilizzati dai trader; in questa breve guida spiegheremo cos’è, come viene utilizzato e come calcolarlo.

 

Cos’è l’indicatore SuperTrend

Il supertrend è un indicatore di tipo trend following (segue il trend), utilizzato per individuare il trend in atto del mercato.

È molto semplice da utilizzare e molto più efficace di altri indicatori, poiché l’identificazione del trend avviene tendendo conto di una variabile estremamente significativa, rappresentata  dalla volatilità media dell’asset.

Il super trend è un indicatore estremamente versatile ed è inoltre molto elastico; può essere infatti applicato con successo su molti strumenti finanziari (come azioni, indici e valute) e su diversi time frame.

 

Il  SuperTrend dal punto di vista grafico

Dal punto di vista grafico, il Super Trend si presenta attraverso una linea rossa o verde che accompagna l’andamento dei prezzi.

La linea verde indica i periodi di mercato con trend positivo, mentre la linea rossa individua i periodi caratterizzati da trend negativo.

Quando la linea dell’indicatore si trova sopra il grafico, significa che il trend è ribassista ed è quindi preferibile aprire posizioni in vendita o short; quando la linea si trova sotto il grafico, significa che il trend è rialzista ed è quindi preferibile posizioni in acquisto o long.

Come è possibile osservare dal grafico, l’inversione di un trend si verifica quando le barre di prezzo attraversano  da una parte all’altra la linea dell’indicatore, posizionata ad un determinato livello; tale livello viene definito tetto o pavimento, a seconda che sia situato sopra o sotto la scala dei prezzi.

Cosa succede quando la linea del super trend cambia colore?

Il SuperTrend passa da ribassista a rialzista o viceversa, quando la candela del prezzo chiude oltre il suo livello. In quel momento l’indicatore fornisce il segnale d’inversione del trend.

Facciamo un esempio grafico.

Affinché il segnale di inversione sia valido, è necessario che il prezzo superi il tetto o il pavimento del supertrend; tale superamento deve inoltre essere confermato in chiusura di candela.

Se al contrario una candela di prezzo supera per qualche momento la linea del supertrend, non riuscendo tuttavia a chiudere dal lato opposto, il segnale non è valido; a livello grafico è possibile osservare tale situazione in figura 3.

 

Il Calcolo

L’indicatore Super Trend viene calcolato utilizzando l’ATR (Average True Range), ossia la volatilità media di un asset nel periodo di riferimento.

Una volta estrapolata la volatilità, il SuperTrend è calcolato applicando a quest’ultima un moltiplicatore di volatilità* (di solito 3) e un coefficiente relativo al periodo di osservazione (di solito 10) sul quale viene calcolata la volatilità.

*maggiore è il peso della volatilità, più ampio sarà l’intervallo di tolleranza prima che si determini un’inversione di trend.

 

Quando viene utilizzato

Il Super Trend è molto utile quando:

  • Dobbiamo individuare la direzione del trend;
  • Dobbiamo chiudere le operazioni, poiché è utile per identificare i livelli di trailing stop;
  • Abbiamo bisogno di segnali operativi per aprire e chiudere operazioni.  Infatti questo strumento ci suggerisce potenziali entrate long quando il prezzo supera al rialzo il SuperTrend e di andare short in caso contrario.

 

L’importanza del contesto

Come qualsiasi strumento di ausilio al trading, l’indicatore supertrend non potrà mai essere fornire segnali affidabili al 100%. Tuttavia, se contestualizzato correttamente in una strategia operativa, il supertrend risulta uno strumento estremamente efficace e a cui ogni trader non potrà rinunciare.

 

Come utilizzare il supertrend nella tua piattaforma

A questo punto ti chiederai dove si trova il Supertrend nella tua piattaforma MT4. Non c’è, poiché non fa parte del set di indicatori standard in dotazione con la piattaforma.

Per ottenere l’indicatore Supertrend, insieme ad altri imprescindibili strumenti di ausilio al trading, puoi cliccare su questo link.

Una volta acquisito il file, tutto quello che devi fare è spostarlo nella cartella MQ4/INDICATORS. A quel punto, sarà necessario aggiornare l’elenco degli indicatori facendo tasto destro sulla voce Indicatori della finestra Navigatore e poi cliccare sul comando Aggiorna; in alternativa, dopo aver copiato l’indicatore nella cartella, sarà sufficiente chiudere e riavviare la piattaforma MT4.


  • indicatore zig zag , indicatore di momento

Indicatore Zig Zag

29 Aprile 2018|0 Commenti

Lo Zig Zag è un indicatore creato da Art Merrill e da John Mc Ginley della Technical Trends. È’ uno strumento molto utilizzato dai traders per filtrare i movimenti di prezzo minori, ritenuti quindi non [...]

The following two tabs change content below.

Filippo Giannini

Laureato in ingegneria, dal 2010 opera sui mercati finanziari come trader indipendente. Membro della Società Italiana di Analisi Tecnica (SIAT), per TradingFacile opera come trader quantitativo, analista tecnico e responsabile del settore formazione. Collabora con le principali testate giornalistiche di settore, realizzando report e analisi di mercato.