Uno degli aspetti principali da considerare quando si parla di investimenti e strategie di trading è sicuramente quello legato al drawdown.

 

Che cos’è il drawdown trading?

Il drawdown (DD) è un indicatore di rischio di uno strumento finanziario, portafoglio di investimento o strategia finanziaria; esso rappresenta la perdita massima registrata, nel periodo di analisi, rispetto ad un precedente massimo relativo o massimo assoluto.

Indica cioè, in termini percentuali, la quantità di denaro persa rispetto al capitale complessivo.

Il DD si misura normalmente sul massimo capitale raggiunto.

spiegazione grafica di drawdown

Qualsiasi strategia finanziaria, anche se profittevole, è soggetta ad un livello di drawdown più o meno esteso e prolungato.

Ci sono diversi tipi di drawdown e diversi modi di misurare la perdita: drawdown massimo, drawdown relativo, drawdown medio e drawdown assoluto.

 

Max drawdown

Il max Drawdown indica la perdita massima storica di un investimento o strategia finanziaria; ossia il declino da un precedente picco durante un periodo specifico.

È possibile misurare il DD massimo di una strategia solo quando viene generato un nuovo picco.

Formula: (Picco massimo – picco minimo) / picco massimo

Esempio:

Se decidiamo di investire 1000 euro in un dato asset o strategia finanziaria e questo investimento crescesse in guadagno fino a raggiungere i 1.500 euro prima di scendere a 900 euro e riportarsi poi successivamente a 1.500 euro, il DD massimo di questa strategia sarà pari al 40%; sarà cioè pari alla correzione dal massimo (1.500 euro) al minimo (900 euro) registrata nel periodo di riferimento.

 

Drawdown medio, assoluto e relativo

Il drawdown medio

Il DD medio, come si può evincere dalla parola stessa, indica la media delle perdite subite.

Se nell’arco temporale di investimento abbiamo attraversato diverse fasi di drawdown, affrontando ad esempio una prima correzione del 10%, poi del 5% e infine del 3%, il DD medio sarà un valore pari alla media dei drawdown stessi, ossia il 6%. A differenza del DD massimo, questo valore ci da una misura media delle perdite che possiamo normalmente aspettarci.

Nella valutazione di una strategia o di un portafoglio d’investimento è utile confrontare il DD massimo con il DD medio; infatti maggiore è lo scostamento tra DD max e DD medio e più alte saranno le probabilità di aver assistito ad un evento sporadico quando abbiamo registrato il DD max.

Il drawdown assoluto

Il DD assoluto è molto simile al DD max, ma a differenza di quest’ultimo il valore non viene calcolato sul massimo capitale raggiunto prima della fluttuazione negativa; il drawdown assoluto viene infatti calcolato come fluttuazione tra bilancio minimo e bilancio iniziale del conto.

Il DD assoluto può essere riferito sia all’intera strategia, oppure alla singola operazione; è considerato il concetto più importante nell’ambito della valutazione di una strategia.

Il drawdown relativo

Il DD relativo è invece la percentuale di capitale perso rispetto alla somma iniziale impiegata.

 

Valutare la bontà di una strategia in base al suo drawdown

Come abbiamo già detto, il DD è un indicatore che ci permette di comprendere, in anticipo e con buona probabilità, l’entità della perdita a cui potremmo andare incontro investendo in una determinata strategia finanziaria.

Il DD è una parte fondamentale del money management, in quanto ci aiuta a valutare il rischio misurando le perdite.

Non è detto tuttavia che una strategia con un drawdown massimo elevato sia necessariamente una pessima strategia; la valutazione deve essere fatta in base alla propria propensione al rischio.

E’ indubbio che gli investimenti con un elevato DD presentino un rischio più elevato, ma allo stesso tempo sono in grado di garantire dei rendimenti maggiori.

La domanda che dobbiamo porci è: siamo disposti a perdere X per guadagnare Y?

Se il tuo profilo di rischio non è elevato, dovrai cercare delle strategie con un DD medio e assoluto abbastanza contenuto.

 

Drawdown e Trading System

Il DD è un parametro fondamentale quando si sceglie di impiegare il proprio capitale operando con uno o più trading system.

Conoscere il DD di un intero portafoglio di trading system ci permette di effettuare una corretta diversificazione del rischio, che possa garantirci di superare le condizioni avverse del mercato.

Graficamente il drawdown viene rappresentato sulla linea dell’equity del portafoglio.

Se si vuole avere un rischio di investimento contenuto, è importante scegliere strategie che presentino una linea dell’equity abbastanza regolare, senza grosse oscillazioni né verso l’alto ma neanche verso il basso.

Esempio:

Un andamento dell’equity con stile “elettrocardiogramma” significa che la strategia è soggetta ad un elevato drawdown e se non si valuta correttamente questo aspetto, il rischio è quello di incorrere in perdite superiori alle nostre attese.

Da oltre 10 anni il team di TradingFacile sviluppa strategie di trading automatiche, validate dal punto di vista statistico con l’ausilio dei migliori software sul mercato, come Multicharts e TradeStation.

La nostra decennale esperienza ci ha permesso di riuscire a creare Expert Advisor con il giusto compromesso tra rendimento e drawdown e che possono oggi contare su uno storico a mercato reale a partire dal 2010.

 

The following two tabs change content below.

Alessio Moretti

Laureato in Economia e Management. Esperto di Digital Marketing e Social Media Marketing, dal 2017 è Content Editor e Social Media Strategist di TradingFacile. La sua grande passione per la fotografia lo ha portato negli anni a diventare un influencer su Instagram e su altri social media.