La borsa cinese registra la sesta seduta positiva consecutiva, riportandosi sui massimi da cinque anni con la speranza di vaccini contro covid-19 e il contributo decisivo dalle società dei materiali e dell’energia.

A frenare l’entusiasmo potrebbe pensarci la Casa Bianca. Reuters scrive stamattina che l’amministrazione USA sta per imporre restrizioni a 89 società cinesi del settore aeronautico. Tra i nomi presenti nella lista, tutti sospettati di avere connessioni con l’esercito cinese, c’è Commercial Aircraft Corp of China, grande costruttore di aeroplani per il trasporto passeggeri che minaccia il duopolio mondiale di Airbus e Boeing.

Graficamente, CHINA 50 ha di recente invertito al rialzo dopo aver completato il pull-back dell’area di ingresso long mensile del Target Geometry a 15.960.

Nell’analisi precedente avevamo suggerito acquisti sulla debolezza su questo movimento.

Vuoi ricevere gratuitamente Mql Suite? contattaci

L’indice ha rapidamente rivisitato l’area di massimi raggiunta all’inizio del mese, fra i target 5 e 6 mensili, attorno ai 16.800 punti.

Il mercato si muove sopra i massimi multiday precedenti e sopra le SMA cicliche dell’EMA Dashboard, dalla giornaliera in su, mentre l’RSI segna valori positivi su tutti i timeframe superiori.

Operativamente, aspettiamo il break-out di quota 16.8800 per acquisti sulla forza, in vista di un allungo verso il target long successivo a 17.200 punti.

In direzione opposta, monitoriamo pull-back di area 16.250 per nuovi ingressi sulla debolezza.

Articolo a cura della redazione di MQL Suite

The following two tabs change content below.

Alessio Moretti

Laureato in Economia e Management. Esperto di Digital Marketing e Social Media Marketing, dal 2017 è Content Editor e Social Media Strategist di TradingFacile. La sua grande passione per la fotografia lo ha portato negli anni a diventare un influencer su Instagram e su altri social media.