Valute: Gbp/Usd

Dopo aver raggiunto il suo massimo di quasi due anni rispetto al dollaro venerdì, la sterlina sembra aver perso un po’ di forza questo lunedì. I mercati stanno aspettando che il Primo Ministro britannico riveli il piano d’azione per uscire dal lockdown che ha frenato l’economia del paese per diverse settimane. Alcuni temono che Boris Johnson adotterà un approccio eccessivamente cauto che potrebbe finire per limitare la vitalità della sterlina. Il pound è stato finora la valuta che ha registrato la migliore prestazione dell’anno, grazie al successo del programma di vaccinazione che ha generato entusiasmo tra gli investitori. Se la tabella di marcia del Regno Unito per uscire dal blocco e far ripartire la sua economia si rivelasse troppo cauta agli occhi degli operatori di mercato, la performance brillante della sterlina potrebbe iniziare a svanire.

Ricardo Evangelista –Analista Senior, ActivTrades

 

Commodities: Oro

Timori su un aumento dell’inflazione che potrebbe rafforzare il rally dei rendimenti del tesoro ed il dollaro nei prossimi mesi, hanno colpito il prezzo dell’oro nelle ultime sessioni di negoziazione. Ma questo lunedì la storia è cambiata: il lingotto sta cercando di rimbalzare dal nuovo minimo di 7 mesi raggiunto la scorsa settimana. Nonostante il fatto che il dollar index mostri un guadagno frazionario, il lingotto si sta avvicinando a quota 1.800 $. Questo rimbalzo sull’oro segue la tipica correlazione inversa con borse, che sono infatti in rosso al momento.
Da un punto di vista tecnico, il trend ribassista degli ultimi giorni sta perdendo forza ma una inversione vera e propria richiederebbe un recupero solido sopra i 1.800 $. Se si superasse questo livello, le resistenze successive sono collocate a 1.820 $ e 1.850 $. In caso contrario, un nuovo calo sotto i 1.770 $ potrebbe deteriorare lo scenario tecnico ulteriormente.

Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

 

BorseEuropee: Stoxx50

Le borse europee hanno iniziato la settimana in rosso, sulla scia del trend esitante registrato alla fine della scorsa settimana su molti mercati. I timori su una crescita forte dell’inflazione continuano a spingere gli investitori a prendere profitto dopo che le borse hanno registrato nuovi livelli record e visto che molte valutazioni iniziano a sembrare molto alte. Tuttavia, la svendita non è ancora abbastanza forte da minacciare il rally di medio e lungo termine e l’attuale calo potrebbe essere un’altra occasione per comprare mentre i governi e le banche centrali continuano a sostenere i mercati. La volatilità odierna potrebbe rimanere bassa poiché gli operatori non si aspettano alcuno sviluppo macroeconomico significativo a parte il discorso del presidente della BCE Christine Lagarde, previsto più tardi oggi.

Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades

Iscriviti gratis al prossimo webinar del 22 Febbario, realizzato in collaborazione con ActivTrades

REGISTRATI QUI

Gli analisti di ActivTrades

Carlo Alberto De Casa è Capo Analista presso il broker ActivTrades. Dal 2013 cura per il quotidiano La Stampa la rubrica “La Settimana dei Cambi”. Collabora da anni con la rivista economica Quadrante Futuro e ha partecipato, con il Centro di Ricerca Luigi Einaudi, alla stesura del XVII Rapporto annuale sull’Economia. Ha lavorato a Londra per Bloomberg, per poi approdare al broker ActivTrades, specializzandosi sul mercato valutario e delle materie prime. È ospite del canale televisivo economico Class Cnbc, collabora con le redazioni economiche di Milano Finanza, Repubblica e Corriere della Sera. Più volte intervistato da Canale 5, TGCOM24 e da Radio Rai (sia in merito ai mercati finanziari sia alla Brexit, di cui ha seguito gli sviluppi da Londra), oltre che da alcune riviste finanziarie tedesche come Die Welt, Der Aktionär e Börse am Sonntag come analista sui mercati delle valute e delle commodities, collabora anche con Reuters e con i principali quotidiani del Regno Unito.

Ricardo Evangelista è approdato ad ActivTrades nel 2011 e ha ricoperto diversi ruoli senior, tra cui la gestione del desk internazionale. È fra i relatori di webinar e convegni di ActivTrades nel Regno Unito, collabora con media e tv fornendo analisi di mercato sul forex e sui principali strumenti finanziari. Dal novembre 2016 è Senior Executive Officer (SEO) della filiale di ActivTrades Dubai, con responsabilità di gestione generale della sede. Prima di giungere ad ActivTrades ha lavorato presso altre istituzioni finanziarie e nel settore IT.

 

Pierre Veyret ha un’esperienza decennale sui mercati finanziari. Ha imparato l’importanza della finanza comportamentale e del money management dai grandi professionisti del settore.

La sua vera specialità comunque risiede nella analisi tecnica, che ha avuto la possibilità di studiare in maniera approfondita acquisendo la certificazione IFTA, prima di diventare parte del team di ActivTrades, circa cinque anni fa.

Click below to view ActivTrades Plc. Risk Disclosure and Disclaimer:

http://www.activtrades.com/index.aspx?page=legal_disclaimer

The following two tabs change content below.

Alessio Moretti

Laureato in Economia e Management. Esperto di Digital Marketing e Social Media Marketing, dal 2017 è Content Editor e Social Media Strategist di TradingFacile. La sua grande passione per la fotografia lo ha portato negli anni a diventare un influencer su Instagram e su altri social media.