Valute: Dollar Index

Il dollaro è piatto questo giovedì, dopo le perdite di mercoledì causate dalla testimonianza di Jerome Powell al Congresso degli Stati Uniti. Parlando di fronte ai legislatori americani, il presidente della Federal Reserve ha ribadito la sua convinzione che le pressioni inflazionistiche saranno solo temporanee, nonostante il picco del 5,4% dei prezzi al consumo registrato a giugno, il balzo più grande dal 2008. Le opinioni sulle tempistiche del ‘tapering’ della Fed sono state il principale motore della performance del dollaro negli ultimi mesi ed i mercati continuani a muoversi in linea con gli ultimi sviluppi. Questo è stato particolarmente evidente martedì, quando l’indice del dollaro ha guadagnato oltre lo 0,5% dopo la pubblicazione dei dati sull’inflazione, per poi cancellare la maggior parte di quei punti dopo i commenti accomodanti di Powell.

Ricardo Evangelista –Analista Senior, ActivTrades

 

Commodities: Oro

L’oro è in rialzo, continuando il trend della sessione precedente, quando il metallo prezioso ha guadagnato oltre l’1% in seguito alla testimonianza di Jerome Powell al Congresso americano. Il presidente della Fed ha difeso il proseguire delle politiche accomodanti della banca centrale americana per sostenere la ripresa economica e ha descritto le pressioni inflazionistiche come un problema temporaneo. Queste osservazioni di Powell hanno penalizzato il dollaro, annullando quasi completamente il rialzo di martedì e hanno supportato l’oro, che ha beneficiato della sua correlazione inversa con il biglietto verde.

Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

 

Gli analisti di ActivTrades

Carlo Alberto De Casa è Capo Analista presso il broker ActivTrades. Dal 2013 cura per il quotidiano La Stampa la rubrica “La Settimana dei Cambi”. Collabora da anni con la rivista economica Quadrante Futuro e ha partecipato, con il Centro di Ricerca Luigi Einaudi, alla stesura del XVII Rapporto annuale sull’Economia. Ha lavorato a Londra per Bloomberg, per poi approdare al broker ActivTrades, specializzandosi sul mercato valutario e delle materie prime. È ospite del canale televisivo economico Class Cnbc, collabora con le redazioni economiche di Milano Finanza, Repubblica e Corriere della Sera. Più volte intervistato da Canale 5, TGCOM24 e da Radio Rai (sia in merito ai mercati finanziari sia alla Brexit, di cui ha seguito gli sviluppi da Londra), oltre che da alcune riviste finanziarie tedesche come Die Welt, Der Aktionär e Börse am Sonntag come analista sui mercati delle valute e delle commodities, collabora anche con Reuters e con i principali quotidiani del Regno Unito.

Ricardo Evangelista è approdato ad ActivTrades nel 2011 e ha ricoperto diversi ruoli senior, tra cui la gestione del desk internazionale. È fra i relatori di webinar e convegni di ActivTrades nel Regno Unito, collabora con media e tv fornendo analisi di mercato sul forex e sui principali strumenti finanziari. Dal novembre 2016 è Senior Executive Officer (SEO) della filiale di ActivTrades Dubai, con responsabilità di gestione generale della sede. Prima di giungere ad ActivTrades ha lavorato presso altre istituzioni finanziarie e nel settore IT.

 

Pierre Veyret ha un’esperienza decennale sui mercati finanziari. Ha imparato l’importanza della finanza comportamentale e del money management dai grandi professionisti del settore.

La sua vera specialità comunque risiede nella analisi tecnica, che ha avuto la possibilità di studiare in maniera approfondita acquisendo la certificazione IFTA, prima di diventare parte del team di ActivTrades, circa cinque anni fa.

Click below to view ActivTrades Plc. Risk Disclosure and Disclaimer:

http://www.activtrades.com/index.aspx?page=legal_disclaimer

The following two tabs change content below.

Alessio Moretti

Laureato in Economia e Management. Esperto di Digital Marketing e Social Media Marketing, dal 2017 è Content Editor e Social Media Strategist di TradingFacile. La sua grande passione per la fotografia lo ha portato negli anni a diventare un influencer su Instagram e su altri social media.