Apertura negativa stamane per i future di Wall Street, dopo il mancato accordo al senato sul piano di aiuti all’economia americana.

La Casa Bianca e il Congresso Usa non sono riusciti per ora a raggiungere un accordo per approvazione del mega piano di sostegno all’economia e attutire il contraccolpo generato dall’emergenza Covid-19; il pacchetto di misure prevede fino a 4mila miliardi di dollari di aiuto alle società in crisi e ai lavoratori che hanno perso la loro l’occupazione a causa del coronavirus.

Rispetto alle chiuse di venerdì scorso il mercato ha aperto anche questo lunedì in forte gap down, con l’S&P500 in negativo del 4.08%, il Nasdaq a -4.21% e il Dow Jones a -4.22%; per tale motivo nonostante l’accenno di ripresa di venerdì scorso avevamo vivamente sconsigliato il mantenimento di posizioni buy overnight sui future usa (rivedi qui l’intervista)

Fermo restando la possibilità di acquisti veloci dettati dai rimbalzi, in ottica multiday al momento il quadro tecnico resta più che mai precario ed è molto difficile fare previsioni su dove si arresteranno i ribassi; stiamo infatti assistendo di volta in volta alla rottura di importanti livelli di supporto, che ci fanno quindi capire come la pressione in vendita, unità all’alta volatilità, sia ancora molto forte.

Come livelli settimanali segnaliamo le prossime importanti aree supportive a 2.130 punti per l’S&P500, quota 6.000 punti per il Nasdaq e 15.000 punti per il Dow Jones.

Vediamo di seguito un’operazione in vendita sul contratto future E-Mini SP500 con scadenza giungo 2020 eseguita nella sessione di venerdì da uno dei nostri algoritmi automatici; il setup è scattato dopo la rottura del supporto intraday a 2.375 punti, con l’algoritmo che è entrato short a quota 2.358 punti.

L’operazione è stata liquidata in chiusura a 2.305 punti, con un gain di 53 punti di E-Mini Sp500 future.

Se desideri ricevere maggiori informazioni sui nostri TradingSystems e confrontarti con la nostra operatività, puoi contattarci a:

info@tradingfacile.net

+39 393 0974886

Per restare sempre aggiornato sulle operazioni dei nostri T.S. o sulla nostra attività, iscriviti al nostro canale telegram cliccando qui.

The following two tabs change content below.

Filippo Giannini

Laureato in ingegneria, dal 2010 opera sui mercati finanziari come trader indipendente. Membro della Società Italiana di Analisi Tecnica (SIAT), per TradingFacile opera come trader quantitativo, analista tecnico e responsabile del settore formazione. Collabora con le principali testate giornalistiche di settore, realizzando report e analisi di mercato.