L’attuale fase correttiva sui mercati azionari ha colpito violentemente anche gli Stati Uniti, con l’indice S&P500 che ha lasciato sul campo oltre il 6% da inizio mese. Il mercato è arrivato ora su livelli importanti, dove è chiamato, come in altre occasioni, a fornire certezze. L’azionariato americano riuscirà anche questa volta a rispettare le aspettative?

Buona visione!

 

The following two tabs change content below.

Filippo Giannini

Laureato in ingegneria, dal 2010 opera sui mercati finanziari come trader indipendente. Membro della Società Italiana di Analisi Tecnica (SIAT), per TradingFacile opera come trader quantitativo, analista tecnico e responsabile del settore formazione. Collabora con le principali testate giornalistiche di settore, realizzando report e analisi di mercato.